Pubblicato il: 22-02-2021

Truffa carta prepagata: attenzione a questo messaggio che svuota  il conto facilmente. Si tratta di una nuova trappola degli hacker.    

Di Pasquale Edivaldo Cacciola - consumatore.com

         

Truffa carta prepagata, nuove segnalazioni in Italia.  Si registrano infatti nuovi tentativi di frode via email, con tecniche  sempre più precise e studiate. Il tema utilizzato in questa nuova  trappola è lo Spid, tema ormai caro a gran parte degli italiani in virtù del bonus cashback e non solo. E a differenza di altre situazioni, in questi casi si  presentano testi puliti e scritti in un italiano correttissimo che non  lascia pensare a un inganno.

Il motivo dell’email è il seguente: riaccettare le condizioni generali dello SPID,  altrimenti non sarebbe più possibile utilizzare la carta PostPay.  Insomma, un allarme che manda subito in panico chi magari è meno pratico  ed esperto su certe tematiche. Lo scopo dei truffatori è far inserire i  nuovi dati al fine di ottenere le credenziali della carta prepagata e soprattutto l’Iban.

Una volta ottenuto tutto questo, il gioco per gli hacker è fatto e il  conto si svuoterebbe in pochissimo. L’invito, pertanto, è di cancellare nell’immediato tale messaggio qualora apparisse nella vostra posta. E in linea di  massima, lì dove ci siano dubbi di qualsiasi tipo, il consiglio è quello  di contattare direttamente Poste Italiane in caso di messaggi dubbi.

               

| Articolo Originale |